Home Francesco Maria Taurino Home Page http://www.ftaurino.it/index.php 2018-06-19T10:03:04+00:00 Joomla! - Open Source Content Management RedHat svela RHEL 7 2014-06-11T06:07:38+00:00 2014-06-11T06:07:38+00:00 http://www.ftaurino.it/index.php/linux/38-redhat-svela-rhel-7 ftaurino francesco.taurino@gmail.com <div class="feed-description"><p>RedHat ha annunciato la disponibilità immediata della nuova versione di RedHat Enterprise Linux 7.<img src="http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/c/cb/Red_hat_logo.png" border="0" alt="rh" title="rh" width="180" height="58" style="border: 1px solid black; float: right;" /><br />Fra le caratteristiche più importanti:</p> <ul> <li>supporto per LXC e Docker</li> <li>XFS come fs di default fino a 500TB</li> <li>Cross realm trust per coestistenza semplificata con Active Directory</li> <li>Systemd e profili di tuning preimpostati</li> <li>OpenLMI per la gestione centralizzata</li> <li>Nuovo kernel e moltissime applicazioni aggiornate</li> </ul> <p>L'<a href="http://www.redhat.com/about/news/press-archive/2014/6/red-hat-unveils-rhel-7" target="_blank" title="rhel 7">annuncio ufficiale</a> sul sito RedHat</p></div> <div class="feed-description"><p>RedHat ha annunciato la disponibilità immediata della nuova versione di RedHat Enterprise Linux 7.<img src="http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/c/cb/Red_hat_logo.png" border="0" alt="rh" title="rh" width="180" height="58" style="border: 1px solid black; float: right;" /><br />Fra le caratteristiche più importanti:</p> <ul> <li>supporto per LXC e Docker</li> <li>XFS come fs di default fino a 500TB</li> <li>Cross realm trust per coestistenza semplificata con Active Directory</li> <li>Systemd e profili di tuning preimpostati</li> <li>OpenLMI per la gestione centralizzata</li> <li>Nuovo kernel e moltissime applicazioni aggiornate</li> </ul> <p>L'<a href="http://www.redhat.com/about/news/press-archive/2014/6/red-hat-unveils-rhel-7" target="_blank" title="rhel 7">annuncio ufficiale</a> sul sito RedHat</p></div> Prima beta di RedHat Enterprise Linux 7 2013-12-15T15:59:29+00:00 2013-12-15T15:59:29+00:00 http://www.ftaurino.it/index.php/linux/37-prima-beta-di-redhat-enterprise-linux-7 ftaurino francesco.taurino@gmail.com <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;">Su Phoronix alcuni screenshot e i primi benchmark della nuova versione, che verrà rilasciata nel 2014, di RedHat Enterprise Linux 7. Basata su Fedora 18/19/20 e il kernel 3.10, ma con un piano di supporto di 10 anni, sembra un ottimo prodotto sia sotto il profilo estetico che delle prestazioni.<br /><br />L'articolo su <a href="http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&amp;item=redhat_rhel7_beta1&amp;num=1" target="_blank">Phoronix</a></p></div> <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;">Su Phoronix alcuni screenshot e i primi benchmark della nuova versione, che verrà rilasciata nel 2014, di RedHat Enterprise Linux 7. Basata su Fedora 18/19/20 e il kernel 3.10, ma con un piano di supporto di 10 anni, sembra un ottimo prodotto sia sotto il profilo estetico che delle prestazioni.<br /><br />L'articolo su <a href="http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&amp;item=redhat_rhel7_beta1&amp;num=1" target="_blank">Phoronix</a></p></div> Dell mette Linux negli switch 2013-12-15T15:51:56+00:00 2013-12-15T15:51:56+00:00 http://www.ftaurino.it/index.php/linux/36-dell-mette-linux-negli-switch ftaurino francesco.taurino@gmail.com <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;"><strong><img src="images/hw/dell-n2000.png" border="0" alt="dell switch" title="DELL" width="200" style="float: right; margin: 1px 3px;" />Dell</strong> ha presentato una nuova linea di switch, con nuovo hardware e nuovo sistema operativo. Gli switch <strong>N2000</strong> e <strong>N3000</strong>, entrambi con porte gigabit e uplink a 10 gigabit ma rispettivamente con funzionalità evolute di livello 2 e di livello 3, e gli switch della serie <strong>N4000</strong>, con porte a 10 gigabit e upilnk a 40 gigabit, funzionano infatti grazie a una versione specializzata di <strong>Linux</strong>.<br /><br />L'articolo su <a href="http://www.enterprisenetworkingplanet.com/nethub/dell-builds-new-linux-network-operating-system.html" target="_blank" title="ent">Enterprise Networking</a></p></div> <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;"><strong><img src="images/hw/dell-n2000.png" border="0" alt="dell switch" title="DELL" width="200" style="float: right; margin: 1px 3px;" />Dell</strong> ha presentato una nuova linea di switch, con nuovo hardware e nuovo sistema operativo. Gli switch <strong>N2000</strong> e <strong>N3000</strong>, entrambi con porte gigabit e uplink a 10 gigabit ma rispettivamente con funzionalità evolute di livello 2 e di livello 3, e gli switch della serie <strong>N4000</strong>, con porte a 10 gigabit e upilnk a 40 gigabit, funzionano infatti grazie a una versione specializzata di <strong>Linux</strong>.<br /><br />L'articolo su <a href="http://www.enterprisenetworkingplanet.com/nethub/dell-builds-new-linux-network-operating-system.html" target="_blank" title="ent">Enterprise Networking</a></p></div> Conoscenze informatiche più richieste in ambito Linux 2013-12-01T15:03:39+00:00 2013-12-01T15:03:39+00:00 http://www.ftaurino.it/index.php/linux/35-conoscenze-informatiche-piu-richieste-in-ambito-linux ftaurino francesco.taurino@gmail.com <div class="feed-description"><p>1. Programmazione in <strong>Android, Embedded, C/C++/C# e Java, <strong>Git, SVN e Jira<br /></strong></strong>2. Virtualizzazione con <strong>Redhat, VMware, vSphere, ESX/ESXi, XenServer e Citrix<br /></strong><span style="line-height: 1.3em;">3. Amministrazione LAMP (</span><strong style="line-height: 1.3em;"><strong>Linux Apache MySQL e PHP</strong></strong><span style="line-height: 1.3em;">)</span></p> <p>Trovate i dettagli su <a href="http://www.linuxcareer.com/insights-into-top-3-it-skills-groups-in-highest-demand" target="_blank">LinuxCareer<br /></a></p></div> <div class="feed-description"><p>1. Programmazione in <strong>Android, Embedded, C/C++/C# e Java, <strong>Git, SVN e Jira<br /></strong></strong>2. Virtualizzazione con <strong>Redhat, VMware, vSphere, ESX/ESXi, XenServer e Citrix<br /></strong><span style="line-height: 1.3em;">3. Amministrazione LAMP (</span><strong style="line-height: 1.3em;"><strong>Linux Apache MySQL e PHP</strong></strong><span style="line-height: 1.3em;">)</span></p> <p>Trovate i dettagli su <a href="http://www.linuxcareer.com/insights-into-top-3-it-skills-groups-in-highest-demand" target="_blank">LinuxCareer<br /></a></p></div> Monaco caccia "a calci" Microsoft... 2013-11-20T09:31:58+00:00 2013-11-20T09:31:58+00:00 http://www.ftaurino.it/index.php/linux/34-monaco-caccia-a-calci-microsoft ftaurino francesco.taurino@gmail.com <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;">La città di Monaco ha quasi ultimato il passaggio a Linux di tutti i suoi pc e server, annunciando risparmi per MILIONI di euro. Microsoft rilascia una serie di articoli in cui dichiara che i conti della città sono sbagliati. E immediatamente arrivano i dati dall'amministrazione di questa GRANDE città tedesca: Microsoft MENTE e il risparmio è stato confermato. E aumenterà ancora nei prossimi anni!<br /><br /><a href="http://www.techrepublic.com/article/how-munich-rejected-steve-ballmer-and-kicked-microsoft-out-of-the-city/" target="_blank">L'articolo su TechRepublic</a></p></div> <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;">La città di Monaco ha quasi ultimato il passaggio a Linux di tutti i suoi pc e server, annunciando risparmi per MILIONI di euro. Microsoft rilascia una serie di articoli in cui dichiara che i conti della città sono sbagliati. E immediatamente arrivano i dati dall'amministrazione di questa GRANDE città tedesca: Microsoft MENTE e il risparmio è stato confermato. E aumenterà ancora nei prossimi anni!<br /><br /><a href="http://www.techrepublic.com/article/how-munich-rejected-steve-ballmer-and-kicked-microsoft-out-of-the-city/" target="_blank">L'articolo su TechRepublic</a></p></div> Xeon Phi, coprocessore ad alte prestazioni 2013-11-08T07:29:13+00:00 2013-11-08T07:29:13+00:00 http://www.ftaurino.it/index.php/hardware/33-xeon-phi-coprocessore-ad-alte-prestazioni ftaurino francesco.taurino@gmail.com <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;">Breve e interessante articolo sulla "scheda di accelerazione" per i sistemi di calcolo della Intel. Non una GPU, ma un insieme di processori Pentium (P54C), su cui gira Linux, connessi ad un host via PCI. Gia' presente nel piu' potente supercomputer del mondo, il cinese <a href="http://www.top500.org/system/177999" target="_blank" title="Tianhe-2">Tianhe-2</a>, può essere sfruttato grazie alla programmazione MPI.<br /><br /><a href="http://www.admin-magazine.com/Articles/Exploring-the-Xeon-Phi?utm_source=ADMIN+Newsletter&amp;utm_campaign=HPC_Update_50_Inside_the_Xeon_Phi_2013-11-06&amp;utm_medium=email" target="_blank" title="xeon phi">L'articolo</a> su Admin Magazine</p></div> <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;">Breve e interessante articolo sulla "scheda di accelerazione" per i sistemi di calcolo della Intel. Non una GPU, ma un insieme di processori Pentium (P54C), su cui gira Linux, connessi ad un host via PCI. Gia' presente nel piu' potente supercomputer del mondo, il cinese <a href="http://www.top500.org/system/177999" target="_blank" title="Tianhe-2">Tianhe-2</a>, può essere sfruttato grazie alla programmazione MPI.<br /><br /><a href="http://www.admin-magazine.com/Articles/Exploring-the-Xeon-Phi?utm_source=ADMIN+Newsletter&amp;utm_campaign=HPC_Update_50_Inside_the_Xeon_Phi_2013-11-06&amp;utm_medium=email" target="_blank" title="xeon phi">L'articolo</a> su Admin Magazine</p></div> campani vittime di un genocidio o di un disastro ambientale? 2013-10-06T15:38:32+00:00 2013-10-06T15:38:32+00:00 http://www.ftaurino.it/index.php/7-notizie/32-campani-vittime-di-un-genocidio-o-di-un-disastro-ambientale ftaurino francesco.taurino@gmail.com <div class="feed-description"><p>6 milioni di ebrei morti nell'olocausto per mano dei nazisti.<br />6 milioni di morti nell'holodomor ucraino e in cambogia per mano dei comunisti. vogliamo avere pure 6 milioni di morti in campania per mano di camorristi e "politici"? per numeri molto meno imponenti si sono mossi media, tink tank e eserciti. fino all'onu....</p> </div> <div class="feed-description"><p>6 milioni di ebrei morti nell'olocausto per mano dei nazisti.<br />6 milioni di morti nell'holodomor ucraino e in cambogia per mano dei comunisti. vogliamo avere pure 6 milioni di morti in campania per mano di camorristi e "politici"? per numeri molto meno imponenti si sono mossi media, tink tank e eserciti. fino all'onu....</p> </div> La Gendarmerie francese conferma: con l'open source costi tagliati del 40% 2013-10-04T09:03:49+00:00 2013-10-04T09:03:49+00:00 http://www.ftaurino.it/index.php/linux/31-la-gendarmerie-francese-conferma-con-l-open-source-costi-tagliati-del-40 ftaurino francesco.taurino@gmail.com <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;">La Gendarmerie francese, divisione per la pubblica sicurezza dell'esercito, conferma che grazie al passaggio ai software open source ha tagliato le spese informatiche del 40%. Con la progressiva sostituzione di Microsoft Office con OpenOffice sui propri personal computer Windows, cominciata nel 2004, e la successiva migrazione verso il sistema operativo Linux (Ubuntu in questo caso) di 37.000 pc, cominciata invece nel 2008, il team di informatici del gruppo ha raggiunto questo straordinario traguardo e quindi condiviso i risultati con il pubblico. E per l'estate del 2014 prevedono di installare Linux su oltre 72.000 pc!</p> <p><a href="http://www.geek.com/apps/after-switching-37000-pcs-to-ubuntu-french-armed-forces-says-open-source-cuts-costs-40-percent-1572233/?goback=%2Egde_84337_member_278346421#%21" target="_blank" title="geek.com">L'articolo su Geek.com</a><br /><a href="https://joinup.ec.europa.eu/community/osor/news/french-gendarmerie-open-source-desktop-lowers-tco-40" target="_blank" title="europa.eu">L'articolo su Europa.eu</a></p></div> <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;">La Gendarmerie francese, divisione per la pubblica sicurezza dell'esercito, conferma che grazie al passaggio ai software open source ha tagliato le spese informatiche del 40%. Con la progressiva sostituzione di Microsoft Office con OpenOffice sui propri personal computer Windows, cominciata nel 2004, e la successiva migrazione verso il sistema operativo Linux (Ubuntu in questo caso) di 37.000 pc, cominciata invece nel 2008, il team di informatici del gruppo ha raggiunto questo straordinario traguardo e quindi condiviso i risultati con il pubblico. E per l'estate del 2014 prevedono di installare Linux su oltre 72.000 pc!</p> <p><a href="http://www.geek.com/apps/after-switching-37000-pcs-to-ubuntu-french-armed-forces-says-open-source-cuts-costs-40-percent-1572233/?goback=%2Egde_84337_member_278346421#%21" target="_blank" title="geek.com">L'articolo su Geek.com</a><br /><a href="https://joinup.ec.europa.eu/community/osor/news/french-gendarmerie-open-source-desktop-lowers-tco-40" target="_blank" title="europa.eu">L'articolo su Europa.eu</a></p></div> IBM investe un miliardo di dollari su Linux 2013-09-18T10:19:04+00:00 2013-09-18T10:19:04+00:00 http://www.ftaurino.it/index.php/linux/30-ibm-investe-un-miliardo-di-dollari-su-linux ftaurino francesco.taurino@gmail.com <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;">Il colosso IBM annuncerà alla prossima conferenza LinuxCon a New Orleans un enorme investimento su Linux: <strong>UN MILIARDO di dollari</strong> in 5 anni per finanziare la crescita dell'ecosistema del Pinguino su hardware Power. L'annuncio conferma la strategia di IBM, che negli anni ha già investito centinaia di milioni sul sistema operativo open più diffuso.</p> <p style="text-align: justify;">Il <a href="http://www.itworld.com/print/373491" target="_blank">link</a> all'articolo su IT World</p></div> <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;">Il colosso IBM annuncerà alla prossima conferenza LinuxCon a New Orleans un enorme investimento su Linux: <strong>UN MILIARDO di dollari</strong> in 5 anni per finanziare la crescita dell'ecosistema del Pinguino su hardware Power. L'annuncio conferma la strategia di IBM, che negli anni ha già investito centinaia di milioni sul sistema operativo open più diffuso.</p> <p style="text-align: justify;">Il <a href="http://www.itworld.com/print/373491" target="_blank">link</a> all'articolo su IT World</p></div> L'Extremadura converte 40.000 pc a Linux 2013-04-30T07:56:07+00:00 2013-04-30T07:56:07+00:00 http://www.ftaurino.it/index.php/linux/29-l-extremadura-converte-40-000-pc-a-linux ftaurino francesco.taurino@gmail.com <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;">La regione autonoma spagnola ha cominciato la migrazione dei propri personal computer e server a Linux. <strong>Oltre 40.000 pc</strong> del governo locale, a tutti i livelli, funzioneranno grazie alla distribuzione realizzata appositamente chiamata <strong>Sysgobex</strong>, derivata da Debian. Il passaggio all'open source permetterà <strong>un risparmio di oltre 30 milioni di euro</strong> all'anno. L'importante annuncio segue quello dell'esercito francese (90.000 pc) e quello della città di Monaco (13.000 pc).<br /><br /><a href="http://gobex.es/salaprensa/view/press/press/detalle.php?id=8652" target="_blank" title="annuncio">L'annuncio ufficiale</a> (in spagnolo)<br /><a href="https://joinup.ec.europa.eu/community/osor/news/spains-extremadura-starts-switch-40000-government-pcs-open-source" target="_blank" title="europa.eu">L'articolo</a> su europa.eu</p></div> <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;">La regione autonoma spagnola ha cominciato la migrazione dei propri personal computer e server a Linux. <strong>Oltre 40.000 pc</strong> del governo locale, a tutti i livelli, funzioneranno grazie alla distribuzione realizzata appositamente chiamata <strong>Sysgobex</strong>, derivata da Debian. Il passaggio all'open source permetterà <strong>un risparmio di oltre 30 milioni di euro</strong> all'anno. L'importante annuncio segue quello dell'esercito francese (90.000 pc) e quello della città di Monaco (13.000 pc).<br /><br /><a href="http://gobex.es/salaprensa/view/press/press/detalle.php?id=8652" target="_blank" title="annuncio">L'annuncio ufficiale</a> (in spagnolo)<br /><a href="https://joinup.ec.europa.eu/community/osor/news/spains-extremadura-starts-switch-40000-government-pcs-open-source" target="_blank" title="europa.eu">L'articolo</a> su europa.eu</p></div> L'open source prende il controllo del mondo (software) 2013-04-20T13:05:43+00:00 2013-04-20T13:05:43+00:00 http://www.ftaurino.it/index.php/software/28-l-open-source-prende-il-controllo-del-mondo-software ftaurino francesco.taurino@gmail.com <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;"><img src="images/loghi/opensource1.jpg" border="0" alt="open source" title="open source" width="100" style="float: right; margin: 1px 4px; border: 1px solid black;" />Dopo pochi giorni dal rilascio del <a href="http://www.linuxfoundation.org/publications/linux-foundation/linux-adoption-trends-end-user-report-2013" target="_blank" title="rapporto">rapporto</a> della Linux Foundation sul continuo aumento dell'utilizzo di Linux nelle grandi aziende, ecco il rapporto sul sondaggio "Future of Open Source". Condotto su oltre 800 professionisti di diversi settori, ha esposto alcuni dei principali motivi dell'utilizzo dei programmi e delle librerie open source. Se l'anno scorso il motivo in cima alla lista era la libertà dal "vendor lock-in", quest'anno al primo posto troviamo la "qualità del software". Un importantissimo riconoscimento per i principali player del mondo open.<br />E possiamo aspettarci ancora di più!</p> <p><br />La <a href="http://www.slideshare.net/blackducksoftware/the-2013-future-of-open-source-survey-results" target="_blank" title="slideshare">presentazione</a> su SlideShare</p></div> <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;"><img src="images/loghi/opensource1.jpg" border="0" alt="open source" title="open source" width="100" style="float: right; margin: 1px 4px; border: 1px solid black;" />Dopo pochi giorni dal rilascio del <a href="http://www.linuxfoundation.org/publications/linux-foundation/linux-adoption-trends-end-user-report-2013" target="_blank" title="rapporto">rapporto</a> della Linux Foundation sul continuo aumento dell'utilizzo di Linux nelle grandi aziende, ecco il rapporto sul sondaggio "Future of Open Source". Condotto su oltre 800 professionisti di diversi settori, ha esposto alcuni dei principali motivi dell'utilizzo dei programmi e delle librerie open source. Se l'anno scorso il motivo in cima alla lista era la libertà dal "vendor lock-in", quest'anno al primo posto troviamo la "qualità del software". Un importantissimo riconoscimento per i principali player del mondo open.<br />E possiamo aspettarci ancora di più!</p> <p><br />La <a href="http://www.slideshare.net/blackducksoftware/the-2013-future-of-open-source-survey-results" target="_blank" title="slideshare">presentazione</a> su SlideShare</p></div> 10 step per migrare a Libreoffice 2013-04-01T07:38:45+00:00 2013-04-01T07:38:45+00:00 http://www.ftaurino.it/index.php/software/27-10-step-per-migrare-a-libreoffice ftaurino francesco.taurino@gmail.com <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;"><img src="images/loghi/libre_office.png" border="0" title="libreoffice" width="120" style="float: right; margin: 2px;" />La "The Document Foundation" (TDF) ha rilasciato un white paper per la migrazione verso LibreOffice in 10 step. Il documento, in formato PDF ibrido (e quindi rieditabile sempre con LibreOffice), illustra i 10 passaggi in dettaglio: dagli aspetti tecnici, alla fine i più semplici da risolvere, allo scoglio delle "abitudini lavorative", barriera che si incontra quando si vuole cambiare qualcosa... Ovviamente viene sottolineata ancora una volta la libertà offerta dalla suite di automazione ufficio nella scelta dei formati per salvare i propri documenti, grazie all'utilizzo del formato ODF (Open Document Format).<br /><br />Il <a href="http://blog.documentfoundation.org/2013/03/27/tdf-releases-white-paper-to-help-migrations-to-libreoffice/" target="_blank" title="post">link al post</a> della Fondazione<br />Il <a href="http://documentfoundation.files.wordpress.com/2013/03/tdf-migrationwhitepaper1.pdf" target="_blank" title="doc">link al documento</a><br /><br /></p></div> <div class="feed-description"><p style="text-align: justify;"><img src="images/loghi/libre_office.png" border="0" title="libreoffice" width="120" style="float: right; margin: 2px;" />La "The Document Foundation" (TDF) ha rilasciato un white paper per la migrazione verso LibreOffice in 10 step. Il documento, in formato PDF ibrido (e quindi rieditabile sempre con LibreOffice), illustra i 10 passaggi in dettaglio: dagli aspetti tecnici, alla fine i più semplici da risolvere, allo scoglio delle "abitudini lavorative", barriera che si incontra quando si vuole cambiare qualcosa... Ovviamente viene sottolineata ancora una volta la libertà offerta dalla suite di automazione ufficio nella scelta dei formati per salvare i propri documenti, grazie all'utilizzo del formato ODF (Open Document Format).<br /><br />Il <a href="http://blog.documentfoundation.org/2013/03/27/tdf-releases-white-paper-to-help-migrations-to-libreoffice/" target="_blank" title="post">link al post</a> della Fondazione<br />Il <a href="http://documentfoundation.files.wordpress.com/2013/03/tdf-migrationwhitepaper1.pdf" target="_blank" title="doc">link al documento</a><br /><br /></p></div>